Amatores History

Cadoni Stefano Montisci Marco Impera Emanuele Pisano Felice Contu Mauro Murgia Pierpaolo Dessena Giacomo Filippi Antonello Anedda Marco (DIR) Buffa Maurizio Dessi Sebastiano Pinna Silvio (DIR) Mura Gianni Sanna Paoletto Sarritzu Roberto Pitzalis Franco Ortu Stefano Passino Guido Battilani Andrea Lombardo Gianni Mannoni Vittorio Boi Valentino Sanna Andrea (Ringhio) Masili Sergio Floris Roberto Alimonda Gianni Mister Leo Ortu Lecca Roberto Caocci Livio Oliveira Lulu Saba Mario (DIR) Ruggiu Tiziano Dessalvi Gianni Secci Franco Cogoni Daniele Concas Demetrio (DIR) Spada Massimiliano Melis Andrea Salis Ignazio Mister Mondino Manca Azzola Marco Rais Enrico Murgia Emilio Melis Salvatore Ferrara Fernando Pibiri Siro Mulas Mario Todde Massimo Mister Alfredo Coiana Murgia Antonello (Bubu) Ghiani Chicco Murtas Roberto Perfetto Raffaele Pucci Stefano Pisano Tonino Polo Enrico Lacorte Alberto Picciau Massimo Spada Antonello Banchero Paolo Angioni Pierpaolo Argiolas Tonino Pagani Fabrizio Moi Mario Frau Massimo Porru Vittorio Gerina Roberto Denti Sandro Ortu Leonardo Sanna Andrea II Boi Federico Cossu Giampaolo Garau Gianni Sarritzu Cenzo Portoghese Marcello Locci Michele Pala Virgilio Atzeni Roberto Frau Nando (DIR) Sanna Manuele Mannai Elia Sorrentino Quintino Sano Alfredo Angioni Giuseppe Angioni Antonello Migoni Davide AC Presidente   Zio Pino Marras Lugas Luca Ancis Corrado Scatena Bruno Falchi Lello Lacorte Emanuele Porcu Lorenzo Migliarese Pino Gallus Simone

Il Dodicesimo Uomo.......

Dopo la vittoria provinciale nel Campionato MSP Over 50 2015/2016 e la successiva affermazione ad Olbia, a livello regionale,tornano all'attività calcistica gli "Amatores Cagliari", guidati dal mai domo Mister Leo. Dopo aver dilapidato una fortuna per tentare di fare una squadra competitiva, dopo aver fatto i voti anche a Maria Teresa di Calcutta, dopo aver percorso la SS. 125 in ginocchio spargendo di ceci ampi tratti del suo percorso, alla fine Mister Leo, applicando quanto riportato in un vecchio opuscolo ritrovato casualmente in una cantina di zingari ("Come Scegliere gli atleti in base ai numeri del lotto") è riuscito nell'opera titanica di donare un prestigioso titolo sportivo ad una accozzaglia di rupestri cesellatori della zolla.
Dopo attento e scrupoloso studio tra quello che veniva offerto dalle varie località alpine continentali e che già avevano ospitato i ritiri delle maggiori squadre del Campionato di Serie "A", Mister Leo ha deciso di andare in deroga alla solita preparazione "in altura" e, per meglio abituare i suoi ragazzi alla pugna, ha optato per il salubre litorale del Poetto (Cagliari), dove verrà svolto un’importante fase della preparazione pre-campionato, lungo tutto il litorale del capoluogo. E' considerato, oltre che luogo di preparazione atletica, una tra le mete più ambite e apprezzate dai villeggianti locali e turistici. Grazie a condizioni climatiche ideali per sostenere sforzi di una certa intensità e per le strutture di prima fascia esistenti (ricordiamo la sabbia fine e bianca, idonea a sollecitare le caviglie, ampi spazi perfettamente pianeggianti per produrre cambi di velocità e l'ormai famoso "...un, due, tre stella..." , spazi dedicati al potenziamento del fisico, attraverso l'impiego di una serie di attrezzature pronte all'uso...) si potranno forgiare gli atleti per averli pronti a sostenere un duro campionato in cui risulterà estremamente impegnativo riuscire a replicare i titoli dello scorso campionato.
Per la formazione Amatores si tratta di una novità l'impiego di questa località che, non a caso, offre anche momenti di relax visivi durante gli sforzi che gli stessi atleti sono chiamati a sostenere ripetutamente (???) allo scopo di tenere sempre alto lo spirito di tutti i ragazzi.
Ecco dunque che da lunedì 29 luglio a Venerdì 30 settembre (se ci saranno sopravvissuti ...),tutto il Team lavorerà assiduamente, alternando allenamenti e amichevoli con alcuni top-team in via di definizione. Purtroppo, causa impegni improrogabili, ha declinato l'invito il Barcellona per il triangolare del memorial "Zio Pino" previsto per sabato 24 settembre.

Numerose le sedute d’allenamento previste, sempre aperte gratuitamente al pubblico. Dopo attenti studi e valutazioni di intensità, si sono fissati giorni alterni con orario di inizio alle 19.30. Il Mister, conoscendo l'applicazione scrupolosa dei suoi atleti, non ha potuto fare a meno di aggiungere "... chi c'è, c'è... chi non c'è...". Subito è calato un gelido silenzio, dove nulla è stato specificato. Ma qualche gola profonda (che sempre abbonadano nella Società Sportiva) ha sostenuto "... e chi non c'è gioca lo stesso... a seconda del nome... ormai l'andazzo è questo... di cosa ci vogliamo meravigliare ?...".

Fitto il programma di appuntamenti e iniziative che faranno da contorno al ritiro dell'Amatori Cagliari. Dall'AS Amatores Fan Village, in via di inaugurazione, dove vi sarà un posto nei pressi degli spazi di allenamento dedicato al divertimento per grandi e piccoli, allo Store Ufficiale, dove sarà possibile acquistare il merchandising (funghi, maialetto, tutti prodotti rigidamente locali e vari tipi di birre, etc.etc.), agli AS Amatores Camp per bambini, alle serate in piazza nel centro storico della città, attesissimi momenti nei quali i tifosi potranno incontrare i propri beniamini.

Nel frattempo, all'apertura di ieri nel primo giorno di allenamento, è stato notato il lungo elenco di infortunati, assenti per malattia, etc. Tra gli atleti presenti si è distinto Lello per la sua maglietta bianca e una pancetta che lasciava presagire laute libagioni estive. Tutti si era in festosa attesa dell'arrivo del caro A. Spada... Ma tutto è stato inutile. Qualcuno narra sia andato ad aiutare gli alluvionati piuttosto che partecipare agli allenamenti. Le prime polemiche coinvolgono anche Chicco Rais che, forte del rinnovo appena avuto, ha dichiarato: "voi cominciate a correre... che io vi raggiungo". Nessuno lo ha visto. Poi è arrivato colui che sembra ormai un caposaldo della "triade" della società. Duracell, vestito di tutto punto (da perfetto Dirigente) ha dichiarato: "...sono venuto solo per salutarvi. A me non serve allenarmi... sono già allenato...". Una voce dal gruppo ha sibilato: "me lo immagino... sarai allenato a mangiare con il Mister...". Con il sorriso sulle labbra Cenzo si volge verso gli atleti presenti ed sibila: "gioia... io gioco... tu non so... quindi gambe in spalla e allenati... perché per te sarà dura...".
Lo capite da soli che il clima è già ben delineato. In attesa di poter capire quali siano le reali intenzioni del Mister, si mormora che Mister Leo, nel periodo estivo, abbia riempito i suoi magazzini di cibarie e sia stato ospite nelle libagioni in molteplici luoghi della Sardegna... e sempre a spese di qualche atleta degli Amatores... amicizia ? solidarietà ? interesse ? Ai posteri l'ardua sentenza.
ERFI